stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
Utenti con dislessia
logo del comune
Comune di Occhieppo Inferiore
Stai navigando in : Il Comune > Gli Uffici > TRIBUTI

ico_tributi.png
TRIBUTI

Modulistica


L'imposta municipale unica (IMU) o imposta municipale propria è un'imposta del sistema tributario italiano. Si applica sulla componente immobiliare del patrimonio e accorpa l'imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF), le relative addizionali dovute in relazione ai redditi fondiari su beni non locati, l'imposta comunale sugli immobili (ICI).
2015 - Avviso IMU TASI
2015 - Delibera aliquote IMU e TASI e tariffe TARI
2014 - Nota informativa IUC
Allegato GC 5 2016
APPROVAZIONE ALIQUOTE IMU - TASI - TARI PER L'ANNO 2016
DETERMINAZIONE DEL VALORE DELLE AREE FABBRICABILI AI FINI IMU PER L'ANNO 2016
Informativa IUC 2016
Allegato GC 25/2017 per valore aree edificabili
Delibera aliquote IUC 2017 (IMU -TASI-TARI)
Delibera valore aree edificabili fini IMU
2014 - Delibera tariffe TARI
TASI riguarda i servizi comunali indivisibili, cioè quelli rivolti omogeneamente a tutta la collettività che ne beneficia indistintamente, con impossibilità di quantificare l'utilizzo da parte del singolo cittadino ed il beneficio che lo stesso ne trae. Tra essi sono compresi, quindi, i servizi di: polizia locale, protezione civile, viabilità, manutenzione del verde pubblico, tutela dell'ambiente, del territorio, degli immobili comunali, del patrimonio storico, artistico e culturale, pubblica illuminazione, socio-assistenziali, cimiteriali e relativi alla cultura e allo sport. Insieme alle aliquote del TASI, il Comune dovrà approvare l'elenco dei servizi che verranno pagati con l'introito del nuovo tributo e le somme destinate a ciascuno di essi.
2014 - Delibera aliquote TASI
2014 - Delibera aliquote IMU

Regolamenti


Regolamento per l'applicazione delle sanzioni amministrative dei tributi comunali
Inserito sul sito il 16/11/2015 alle ore 12:07:24 per numero giorni 1101
Regolamento applicazione Tassa sui rifiuti (TARI) 2014
Inserito sul sito il 16/11/2015 alle ore 11:12:12 per numero giorni 1101
Regolamento applicazione Tributo per i servizi indivisibili (TASI) 2014
Inserito sul sito il 16/11/2015 alle ore 11:10:52 per numero giorni 1101
Regolamento applicazione Imposta Municipale Propria (IMU) 2014
Inserito sul sito il 16/11/2015 alle ore 11:10:35 per numero giorni 1101
Regolamento Comunale per la disciplina dell'Imposta Municipale Propria I.M.U.
Inserito sul sito il 31/10/2012 alle ore 16:37:14 per numero giorni 2212

Come fare per


Con decorrenza dal 1 gennaio 2014 e' stata istituita l Imposta Unica Comunale (IUC) ai sensi dei commi dal 639 al 705 del articolo 1 della Legge n. 147 del 27.12.2013 (Legge di Stabilita 2014), basata su due presupposti impositivi :
uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore
l altro collegato all erogazione e alla fruizione di servizi comunali.
Il Regolamento IUC e' pubblicato nella sezione Regolamenti.

La IUC (Imposta Unica Comunale) e' composta da :

- I.M.U. (imposta municipale propria)
componente patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili.
Le aliquote per l'anno 2015 sono pubblicate nella sezione MODULISTICA.
Le scadenze sono fissati in due rate la prima con scadenza il 16 giugno e la seconda il 16 dicembre in autoliquidazione, come per gli anni decorsi, e con possibilita di pagare in un unica soluzione annuale entro il 16 giugno.

- T.A.R.I. (tributo servizio rifiuti)
componente servizi destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell utilizzatore.
Sostituisce la vecchia TARES.
Le aliquote sono pubblicate nella sezione MODULISTICA.
Per l anno 2015 il tributo dovra essere versato in n. tre rate con scadenza al 31 luglio, 30 settembre e 20 dicembre a mezzo bollettino di c.c.p. inviato dal Comune.

- T.A.S.I. (tributo servizi indivisibili)
Tributo a carico sia del possessore che dell'utilizzatore dell'immobile, per servizi indivisibili comunali.
Le tariffe sono pubblicate nella sezione MODULISTICA.
Le scadenze sono fissate in due rate la prima con scadenza 16 giugno e la seconda il 16 dicembre.
Il pagamento dovra essere effettuato in autoliquidazione.
componente patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili.
Le aliquote per l'anno 2015 sono pubblicate nella sezione MODULISTICA.
Le scadenze sono fissati in due rate la prima con scadenza il 16 giugno e la seconda il 16 dicembre in autoliquidazione, come per gli anni decorsi, e con possibilita di pagare in un unica soluzione annuale entro il 16 giugno.
Dal 17 gennaio è diventato obbligatorio inviare le schedine delle persone alloggiate in via telematica collegandosi direttamente al sito della Questura territorialmente competente (Questura di Cuneo) richiedendo l'abilitazione digitale per il ricevimento delle credenziali di accesso alla Questura stessa

Le generalità delle persone alloggiate presso le Vostre strutture ricettive dovranno essere trasmesse in via telematica alla Questura territorialmente competente entro le 24 ore successive all'arrivo del cliente, e comunque all'arrivo stesso per soggiorni inferiori alle 24 ore.

Nel caso in cui sussistano problematiche di natura tecnica al sistema web che impediscano la trasmissione secondo le modalità previste da tale decreto, la comunicazione delle persone alloggiate deve essere effettuata mediante trasmissione a mezzo fax oppure tramite posta elettronica certificata, pertanto, chi non dispone di tali mezzi di comunicazione dovrà adeguarsi al più presto .

I dati raccolti nel sistema web saranno definitivamente distrutti dopo 5 anni dall'inserimento. I gestori delle strutture ricettive sono tenuti alla cancellazione dei dati digitali trasmessi secondo le modalità di cui all'art. 2 di tale decreto e alla distruzione della copia cartacea degli elenchi trasmessi secondo le modalità di cui all'art. 3 di tale decreto, non appena ottenute le relative ricevute. Le stesse dovranno essere conservate per 5 anni.

La trasmissione delle comunicazioni secondo le modalità previste del presente decreto prevede che ciascuna struttura ricettiva scarichi e conservi un apposito documento di ricevuta in formato pdf, firmato digitalmente e contenente esclusivamente il numero di schedine trasmesse in una data giornata.

Chi inviasse tali dati a mezzo fax dovrà conservare copia della ricevuta rilasciata dal dispositivo fax attestante la data, l'orario di invio e l'esisto dello stesso mentre chi invia tali dati a mezzo posta elettronica certificata dovrà conservare copia delle ricevute di invio e consegna del messaggio attestante la data, l'orario dell'invio, l'esito di invio del messaggio e di consegna al destinatario.

Vi inoltriamo pertanto copia di tale decreto e modalità di accesso al sistema web della Questura territorialmente competente.

Per maggiori chiarimenti restiamo a Vostra completa disposizione oppure non esitate a contattare gli uffici della Questura.
L'art. 1, comma 639, della Legge 27/12/2013 N. 147 (disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato - Legge di stabilità 2014), ha disposto l'istituzione dell'Imposta Unica Comunale (IUC) basata su due presupposti impositivi (il possesso di immobili e l'erogazione e la fruizione di servizi comunali) e' composta da tre distinte entrate: l'imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale, ed una componente riferita ai servizi, che si articola nel tributo per i servizi indivisibili (TASI) e nella tassa sui rifiuti (TARI), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.
componente servizi destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell utilizzatore.
Sostituisce la vecchia TARES.
Le aliquote sono pubblicate nella sezione MODULISTICA.
Per l anno 2015 il tributo dovra essere versato in n. tre rate con scadenza al 31 luglio, 30 settembre e 20 dicembre a mezzo bollettino di c.c.p. inviato dal Comune.
Tributo a carico sia del possessore che dell'utilizzatore dell'immobile, per servizi indivisibili comunali.
Le tariffe sono pubblicate nella sezione MODULISTICA.
Le scadenze sono fissate in due rate la prima con scadenza 16 giugno e la seconda il 16 dicembre.
Il pagamento dovra essere effettuato in autoliquidazione.
   Il Comune
Comune di Occhieppo Inferiore - Piazza Don G. Scaglia, 1 - 13897 Occhieppo Inferiore (BI)
  Tel: 015.591791   Fax: 015.2592889
  Codice Fiscale: 00351490024   Partita IVA: 00351490024
  P.E.C.: occhieppoinferiore@pec.ptbiellese.it   Email: urp@occhieppoinf.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.